Capurso più pulita, l’attività del comandante Saverio Petroni e dello staff

0
4984

E’ di questi giorni la diffusione in rete di un un video shock che immortala un uomo mentre abbandona rifiuti,  sotto un cavalcavia di Capurso. Il video è stato ricavato dalle telecamere della Polizia Municipale e risalirebbe al mese di Giugno.

 

 

Questa volta sono state le foto/video trappole ad individuare lo sporcaccione di turno, mentre incautamente abbandonava rifiuti. Abbiamo intervistato Saverio Petroni, comandante della Polizia Municipale, con lui uno staff composto da 8 vigili urbani, di cui tre donne.

Da tempo sono impegnati nel controllo del territorio attraverso l’uso di sofisticati strumenti: oltre 40 le telecamere fisse, collocate in punti strategici per cogliere in reato i trasgressori, e poi due foto/video trappole, mobili e con infrarossi, utilizzabili anche in ore notturne. Sono più di 50 le sanzioni elevate nei riguardi di coloro che hanno violato le norme in materia rifiuti, nonostante l’attività informativa e preventiva dell’amministrazione comunale. Le foto/video trappole saranno utilizzate per un periodo di circa tre mesi, sono state noleggiate e non si esclude un ulteriore periodo di  utilizzo. Con il comandante Petroni anche i  volontari Anpana.

Nel frattempo la differenziata a Capurso ha raggiunto l’80%, un obiettivo importante per il sindaco Francesco Crudele.  Non più cassonetti per la strade ma  nuovi contenitori per la raccolta.

L’ambiente come priorità dell’amministrazione Crudele che in questi giorni ha provveduto alla pulizia  del  canale deviatore di viale Aldo Moro, sono stati anche affidati i lavori per la sostituzione del guard-rail,  nel tratto di canale compreso tra via Cellamare e Largo Piscino.

di Antonio Carbonara

 

Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Fumai Costruzioni
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO