Cronaca: Noemi uccisa dal suo fidanzato, la confessione e il dolore della famiglia

0
4440
Un frame di un video amatoriale che mostra il fidanzato 17enne di Noemi Durini, la 16enne scomparsa da Specchia il 3 settembre scorso, mentre in uno scatto di rabbia rompe a colpi di sedia i vetri di un'autovettura parcheggiata nei pressi di un bar ad Alessano, città in cui il giovane vive. L'auto che appare nel filmato è una vecchia Nissan Micra e sarebbe di una persona con la quale il giovane avrebbe avuto un acceso litigio proprio sulla sorte della fidanzatina. Alessano (Lecce), 12 settembre 2017. ANSA/ FRAME VIDEO +++EDITORIAL USE ONLY - NO SALES+++

Il fidanzato 17enne di Noemi Durini ha confessato di aver ucciso la ragazzina di 16 anni scomparsa il 3 settembre scorso. Il cadavere della sedicenne è stato trovato in un pozzo a Castrignano del Capo, a 30 chilometri da Specchia, il paese dove viveva la ragazza.

A condurre gli investigatori al pozzo è stato lo stesso ragazzo che è indagato per omicidio volontario assieme al papà 41enne. Sul luogo del ritrovamento del cadavere si stanno recando i magistrati della procura ordinaria e di quella dei minorenni che si stanno occupando del caso. I genitori della 16enne hanno appreso della confessione mentre erano in prefettura a Lecce dove doveva cominciare una conferenza stampa alla quale dovevano partecipare. I genitori di Noemi sono stati colti da malore.

ansa

redazione

Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Fumai Costruzioni
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO