Città Metropolitana di Bari, Patto per Bari e Periferie Aperte: Abbaticchio a Ruvo di Puglia e Santeramo

0
193

Prosegue il calendario degli appuntamenti della Città metropolitana in tutti i 41 Comuni del territorio per verificare lo stato dell’arte degli interventi finanziati nell’ambito del Patto per lo Sviluppo della Città metropolitana di Bari e del Progetto Periferie Aperte. Dopo Capurso, Binetto, Adelfia e Giovinazzo, martedì 17 aprile il vice sindaco metropolitano delegato alla pianificazione strategica, Michele Abbaticchio, incontrerà il sindaco e la comunità di Ruvo di Puglia, mentre giovedì 19 aprile sarà la volta di Santeramo in Colle.

 

L’iniziativa rientra nell’attività di co-pianificazione e co-progettazione condotta, in questi anni, dalla Città metropolitana che ha definito un proficuo percorso di collaborazione con tutti i Comuni metropolitani, durante i quali sono stati concordati e messi a punto gli interventi relativi ai due progetti fondamentali su cui l’Ente ha fondato la sua attività di pianificazione strategica: il Patto per Bari e Periferie Aperte, entrambi finanziati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nel corso dell’ultima tappa a Giovinazzo il vice sindaco Abbaticchio con il Sindaco, Tommaso Depalma, e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Gaetano Depalo ha fatto il punto sullo stato dell’arte dei interventi finanziati in questo Comune. Progetti attualmente in fase di aggiudicazione per un importo complessivo pari a circa 3 milioni di euro che prevedono, tra l’altro, la realizzazione di una “Greenway” che partirà dal campo sportivo “De Pergola” giungendo fino al PalaPansini e toccherà aree verdi nel cuore della città.

E’ un piccolo miracolo quello che ha fatto la Città metropolitana di Bari, prima classificata in Italia al ‘Bando Periferie’, l’avviso lanciato nel giugno 2016 per finanziare interventi in materia di recupero e manutenzione di aree pubbliche, progetti per l’inclusione sociale, interventi per la mobilità sostenibile e attività culturali ed educative nelle aree a rischio marginalità sociale – ha sottolineato Abbaticchio -.   Abbiamo superato città come Milano o Bologna e, ora, con la partenza dei piani di rilancio delle periferie dei Comuni (quasi la totalità dei 41 comuni in provincia di Bari hanno attinto ai fondi recepiti per almeno un progetto), stiamo dimostrando che la Città Metropolitana è un Ente strumentalmente a disposizione dei Comuni per portare valore aggiunto alle singole comunità e rendere i territori più competitivi.  Giovinazzo è proprio uno di quei Comuni che sta mantenendo i suoi impegni con la cittadinanza grazie ai finanziamenti importanti ottenuti, in totale, circa 3 milioni di euro. Continueremo il tour in tutti i Comuni per valutare l’avanzamento degli interventi nel nome di una sinergia istituzionale che è il punto di forza del nostro lavoro”.

Ufficio stampa Città Metropolitana di Bari

redazione

 

Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Fumai Costruzioni
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO